COVID - 19

 Covid

EMERGENZA VIRUS

DIDATTICA A DISTANZA e SMART WORKING

 

L'istituto ha attivato, in collaborazione con Google, la piattaforma G-Suite Education, strumento molto valido, intuitivo facile da usare e molto vicino alle abitudini digitali di alunni e docenti. Sul sito trovate indicazioni dettagliate sul dispositivo, stiamo creando due spazi dedicati uno orientato ai docenti l'altro orientato agli studenti. Consultate spesso le aree dedicate per essere aggiornati in tempo reale. I responsabili stanno lavorando senza sosta per ridurre al minimo i disagi che il momento purtroppo ci riserva.

  Il Dirigente Scolastico

                                                                                          Dott.ssa Anna Liporace

LA SCUOLA AFFRONTA L'EMERGENZA "COVID-19"

MESSAGGIO DEL DIRIGENTE

A TUTTI GLI STUDENTI

AL CORPO DOCENTE

AL PERSONALE ATA

AL DIRETTORE SGA

ALLE FAMIGLIE

A TUTTI GLI INTERESSATI

Un caro saluto a tutti Voi!!!

Finalmente riesco a trovare il momento per scrivere ciò che da un po’ di giorni mi frulla nella testa e mi batte nel cuore: far sapere ai miei studenti, ai docenti e al personale ATA, agli utenti tutti della scuola, che ci sono, che non mi sono dimenticata di loro, ma che, per tutta la settimana appena trascorsa ho impiegato il mio tempo a lavorare per predisporre tutte quelle azioni necessarie al buon andamento dell’Istituzione scolastica.

Ragazzi, non Vi ho messo in secondo piano, è solo che l’”emergenza COVID-19” ci è piombata addosso in maniera inaspettata, scoprendoci inermi e impreparati. Nessuno di noi aveva mai pensato che un tale incubo potesse invadere le nostre vite fino a tal punto.

Allora, come ripetiamo spesso, nelle situazioni problematiche bisogna fermarsi un attimo a riflettere, raccogliere le proprie forze, darsi delle priorità e cominciare ad agire.

La prima azione importante, consequenziale alla sospensione delle attività didattiche, è stata quella di garantire a voi ragazzi il diritto all’istruzione, non solo per soddisfare un mero adempimento normativo, ma piuttosto per non privarvi di quei momenti formativi e di quei percorsi didattici necessari alla vostra crescita sociale e culturale.

L’opera dei docenti, in questo campo, è stata e continua ad essere encomiabile. Sin dal primo giorno di interruzione della didattica in presenza, tutti i docenti si sono spesi per garantirvi la possibilità di continuare ad apprendere, ma anche per insegnarvi, attraverso il loro esempio, quanto sia importante il rispetto dei tempi e delle regole, l’impegno, la buona volontà, l’altruismo.

Professoresse e Professori, non avrei potuto senza di Voi. È in questi momenti che ci si accorge quanto sia importante fare squadra: ciascuno mette in campo le proprie competenze per raggiungere uno scopo comune, che in questo caso è quello di garantire, almeno ai ragazzi, una sorta di continuità formativa quanto più valida ed efficace possibile.

Vi siete subito tutti attrezzati per fornire materiali ai nostri alunni, ma anche per attivare tutti quei canali tecnologici che permettono l’interazione con loro. Alcune piattaforme sono state indicate, ma altre forme di comunicazione più consone a ciascun gruppo classe sono state individuate da voi che conoscete bene i ragazzi delle vostre classi.

Grazie alla professionalità e alla competenza dei proff. G. Scardino e G. D’Agostino siamo riusciti anche a realizzare un Collegio dei docenti “a distanza”, al fine di rispettare a tutti i costi il ruolo degli Organi collegiali nell’operare scelte non derogabili, quali quelle necessarie per la definizione dell’organico di diritto per l’anno scolastico 2020/2021. Avete partecipato in grande maggioranza e questo vi fa onore. E chi non ha potuto ha comunicato, con grande rispetto, la propria impossibilità a farlo.

Attraverso la stessa piattaforma G-Suite, utilizzata per la realizzazione del Collegio dei docenti, i docenti potranno  anche realizzare una reale didattica interattiva e accorciare quanto più possibile le distanze con gli studenti, usufruendo delle importanti funzioni da essa offerte.

Parallelamente al lavoro dei docenti, io e il Direttore SGA, la dott.ssa Ida Zingone, abbiamo cercato di mettere in atto tutte le misure che giorno dopo giorno ci venivano comunicate attraverso i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di garantire il servizio dell’Istituzione scolastica, pur limitando al massimo il rischio per il personale ATA.

Grazie ai Collaboratori scolastici di tutte e tre le sedi, è stata fatta un’opera di sanificazione approfondita dei locali scolastici, prima di limitare il servizio di questi ultimi ad un contingente minimo, grazie al programma di turnazione, inserito nel Piano annuale ATA.

Gli Assistenti Tecnici, anch’essi impegnati a turno, oltre a sperimentare “formule chimiche” per produrre disinfettante fatto in casa (“a scuola”, dal sig. Roberto Martucci), supportano la Segreteria che, invece, nonostante la sospensione delle attività didattiche, ha necessità di portare a termine diverse procedure, rispettando le scadenze.

Gli Assistenti Amministrativi, infatti, in servizio anch’essi in misura di una unità per giorno, fanno un lavoro immane per barcamenarsi tra i vari settori dei loro uffici. 

Anche alle famiglie viene chiesto di dare il loro contributo a questa azione comune. I ragazzi hanno bisogno di avere conferma dalle persone care che ciò che stanno facendo è importante. Hanno bisogno di essere sostenuti e accompagnati, anche se sono “grandi”. In questo momento, dovendo “restare a casa”, abbiamo possibilità di prenderci più cura di loro, di stargli accanto, di interessarci alle loro cose. Noi, come scuola, ci scusiamo se i canali comunicativi adottati per la didattica a distanza sono, a volte, poco chiari e non immediati; sono una novità per tutti, ma possiamo scoprirli insieme, mettendo in atto una didattica del fare che ottiene sempre ottimi frutti.

Ecco, e mi rivolgo di nuovo ai ragazzi, ora mi sento più vicina a Voi, perché sapete cosa succede a scuola mentre voi non ci siete.

Pensiamo a Voi, e questo ci fa pesare di meno la vostra assenza.

Noi siamo qui tutti impegnati a far andare avanti le cose come devono andare, per fare in modo che al vostro rientro possiate trovare tutto pronto per la ripresa e per affrontare il rush finale, funzionale alla positiva conclusione dell’anno scolastico.

Questo pensare al vostro prossimo futuro ci distrae, a tratti, dalle serie difficoltà di questo particolare momento.

So che siete ragazzi responsabili, che studierete, vi impegnerete e resterete a casa per rispettare tutte le misure di contenimento del contagio da COVID-19 dettate a livello nazionale.

Solo così si potrà rallentare il contagio e sperare di tornare alla normalità in tempi più brevi possibili.

 

Grazie a tutti!

Il Dirigente scolastico

Dott.ssa Anna Liporace